Si sta avvicinando un grande evento nella storia dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Il 150 ° anniversario della fondazione dell'Istituto, che avrà luogo nel 2022 (05 agosto 1872 - agosto 2022), è un grande momento per rivedere il nostro passato e impegnarci maggiormente per un nuovo inizio.

Vivremo insieme tre anni di grazia e rinnovamento:

  • nel 2019 stiamo preparando il XXIV CG;
  • nel 2020 lo celebreremo e,
  • nel 2021, lo aggiorneremo nelle comunità.

L'invito a questo capitolo generale del 2020 ci invita a un nuovo slancio vivendo il tema proposto dall'Istituto: "Comunità che portano la vita nel cuore della contemporaneità", "Fate tutto quello che vi dirà".

Atmosfera di ascolto e di condivisione

Questo tema è stato già lavorato durante il IV Capitolo provinciale, dal 29 agosto al 1 settembre 2019 a Ivato. Durante questi quattro giorni, c'erano 26 sorelle e 14 laici che hanno sperimentato "Cana": vivere nell'atmosfera di preghiera, riflessione, ascolto, condivisione, verifica e della ricerca di nuovi percorsi.
Ogni capitolo ha il desiderio di cercare la buona conduzione della nostra provincia, la nostra collaborazione e la nostra missione soprattutto camminando insieme ai giovani verso la santità.
Ringraziamo il Signore che ci unisce e ci ha aiutato durante questo capitolo provinciale. Continuiamo a lodarlo per le meraviglie con cui riempie la nostra provincia attraverso Maria, sua umile serva.

Abbiamo potuto rivivere e approfondire la cena di Cana: "Non hanno più vino" dice Maria a Gesù: Maria intercede per noi vicino a suo Figlio; Maria conosce i nostri bisogni ed è interessata alla nostra vita quotidiana. Vogliamo che il buon vino di Cana d'ora in poi non venga più a mancare nella nostra vita. Il Signore è sempre lì per aiutarci attraverso l'intercessione di sua Madre. "Fate tutto quello che vi dirà" è invece la parola che rivolge a noi, servitori di cui ognuno di noi fa parte. In questo ci invita ad assumere con gioia ed entusiasmo la nostra responsabilità quotidiana.

Cerca nuovo percorso

Per incoraggiarci ad andare avanti, ecco un augurio di Padre Charles Armand Randimbisoa, Ispettore dei SDB alla Messa di apertura di questo Capitolo provinciale "Se c'è dell’acqua in tutti voi, con l'aiuto di Maria, lo Spirito Santo la trasformerà in vino, un vino nuovo che porterete a tutti, specialmente ai giovani più poveri che aspettano da voi la manifestazione dell'amore di Dio ".

Un grande ringraziamento a tutti i partecipanti, i capitolari, in particolare a suor Bernadette Chongo Cola, Ispettrice delle FMA della nostra provincia Marie Source de Vie, per il bellissimo clima di animazione durante il capitolo provinciale, per tutte le belle parole di incoraggiamento per il futuro della nostra provincia. Mille grazie anche alla comunità educativa di Ivato per la calorosa accoglienza e i servizi resi e per tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione di questa assemblea. Possa Maria nostra madre aiutarci ad ascoltare ciò che Gesù ci dice, per trasformare l'acqua della nostra vita quotidiana in un vino di nuova fecondità pastorale e missionaria.

Buon anno pastorale a tutti !
Ufficio di comunicazione sociale.

 

tradotto in italiano da Padre Graziano De Lazzari

Giustizia per lo sviluppo dei deboli

Seguite in video gli auguri di Sua Eminenza il Cardinale Tsarahazana Mons. Désiré. "Se vogliamo essere felici, dobbiamo promuovere la giustizia", ha detto monsignor Désiré Tsarahazana durante la presentazione degli auguri per il popolo malgascio. Dio ci ama tutti senza discriminazioni, ecco perché dobbiamo rispettarci a vicenda, aiutare e proteggere i deboli.

Leggi tutto...

Quali salesiani?

Dal 16 Febbraio al 04 aprile 2020, la Congregazione salesiana terrà il Capitolo Generale 28° (CG 28) a Torino-Valdocco. Questo Capitolo presenta due interessanti novità: Il ritorno a Valdocco, a 62 anni dall’ultimo che si svolse presso la Casa Madre dei Salesiani, (il CG18) e soprattutto l’approccio e un  Capitolo Generale che prende il titolo da una domanda « Quali salesiani per i giovani di oggi? »

Leggi tutto...

Animati dalla speranza

Il 29 dicembre è stato pubblicato in cinque lingue il commento ufficiale del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, sulla Strenna 2021 "Animati dalla speranza: "Ecco, io faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5) lingue: italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese.

Leggi tutto...