Gesù fu preso da compassione

Sabato 05 dicembre 2020 — 1a settimana di Avvento — Vangelo di Gesù Cristo secondo San Matteo 9, 35 — 10, 1. 6-8 — Il Signore è il nostro giudice, ci dà le leggi, il Signore è il nostro re : è lui che ci salva.

Leggi tutto...

Lunedì 26 ottobre 2020 — 30a semestre del tempo ordinario — Vangelo di Gesù Cristo secondo San Luca 13, 10-17 — La tua parola, Signore, è verità; in questa verità, santificaci.

0 : 00

La Parola di Dio oggi ci dice come trovare la felicità. San Paolo, nella sua esortazione agli Efesini, ci svela il primo segreto: rivestire l'uomo nuovo. Indossare l'uomo nuovo significa sostituire la malvagità con la bontà. Qui si tratta della bontà di Dio, quella di Cristo. Questa gentilezza è incompatibile con l'impurità e l'egoismo.

Il salmista ci esorta a compiacerci della Legge di Dio, cioè a provare piacere nell'osservare la Legge di Dio se vogliamo la felicità. L'osservanza di questa Legge richiede che non seguiamo consigli empi. L'osservanza della Legge divina non deve condurci nemmeno nel formalismo religioso del leader religioso, citato dal Vangelo di oggi, perché questo formalismo religioso ci impedirà di cogliere la volontà di Dio, rendendoci superficiali e persino ciechi davanti la manifestazione dell'amore liberatorio di Dio per questa donna curata. La vera osservanza della Legge di Dio consiste nel liberare le persone dal potere del male e nel metterle in piedi anche nel giorno di sabato, in modo che possano dare gloria a Dio come fece Gesù.