Gesù fu preso da compassione

Sabato 05 dicembre 2020 — 1a settimana di Avvento — Vangelo di Gesù Cristo secondo San Matteo 9, 35 — 10, 1. 6-8 — Il Signore è il nostro giudice, ci dà le leggi, il Signore è il nostro re : è lui che ci salva.

Leggi tutto...

26 ottobre - Greco di nascita, Evaristo era tuttavia di origine ebraica. Non si sa quando abbia abbracciato la fede e come sia venuto a Roma, ma sappiamo che, divenuto sacerdote, ha grandemente edificato i fedeli con il suo esempio, la sua carità e le sue istruzioni.

0 : 00

Dopo il martirio del santo papa Anacleto, mentre infuriava con il più grande furore la seconda persecuzione generale, sant’Evaristo fu eletto papa con voce unanime. Questo vero Padre della cristianità prese tutte le cure per provvedere ai bisogni della Chiesa in un momento in cui era perseguitata dai pagani e dilaniata dagli eretici delle varie sette gnostiche che allora infestavano il cristianesimo. Il Sommo Pontefice ha vegliato così bene sulla cura del suo gregge che i fedeli di Roma hanno sempre conservato la purezza della fede e che il veleno dell'eresia non ha mai potuto conquistare né i cuori né le menti dei cristiani romani. Evaristo non si affidava esclusivamente ai sacerdoti di Roma per distribuire la parola di Dio, ma predicava spesso se stesso e visitava le varie parrocchie della città con instancabile zelo.

La persecuzione di Traiano, considerata la terza nella storia della Chiesa, iniziò sotto il pontificato del santo papa Evaristo. Questo empio imperatore aveva un'avversione mortale per i cristiani che perseguitò durante gli ultimi nove anni del suo regno. Per arrivare più facilmente alla fine del gregge, questo tiranno ha attaccato il pastore supremo. Catturato e gettato in prigione, sant'Evaristo fece esplodere la sua gioia di soffrire per Gesù Cristo così forte che i magistrati rimasero sbalorditi e stupiti. Questo ammirevole sovrano pontefice subì il martirio contemporaneamente all'illustre vescovo di Antiochia, Sant'Ignazio. L'eroica e gloriosa confessione di questi due grandi santi unisce le Chiese d'Oriente e d'Occidente nella stessa professione di fede. Il corpo di Sant'Evaristo è sepolto in Vaticano, vicino alla tomba di San Pietro.